[…] Non ti importa di niente, e in realtà tu non conosci né amore né odio, perché sia per il primo che per il secondo bisogna uscire di se stessi, esporsi, dimenticare, superare se stessi e la propria vanità. E tu non puoi farlo; né esiste qualcosa per cui lo faresti, anche se potessi.
L'altrui sofferenza non può commuoverti, e tanto meno addolorarti; e neppure la tua propria sofferenza, a meno che non lusinghi la tua vanità. Non aspiri a niente e di niente ti rallegri. Non sei neppure invidioso, non già perché sia buono, ma perché sei sconfinatamente egoista e non noti l'altrui fortuna, così come non noti la sfortuna degli altri. Nulla può intenerirti né eccitarti. Non t'arresti dinanzi a niente, non perché sia valoroso, ma perché in te si sono atrofizzati tutti gli istinti sani, perché per te, oltre alla tua vanità, non esistono né legami di sangue, né innati riguardi, né Dio, né il mondo, né parenti né amici. Tu non apprezzi neppure le tue attitudini. Invece della coscienza ti può scottare soltanto la vanità offesa, perché solo essa parla in te e guida i tuoi atti, sempre e in tutto. […]

(Ivo Andrić, Il ponte sulla Drina)

Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;
mso-bidi-font-family:”Times New Roman”;
mso-bidi-theme-font:minor-bidi;}

 […] Then Goldberry came and stood before them, holding a candle; and she wished them each a good night and deep sleep.
"Have peace now," she said "until the morning! Heed no nightly noises! For nothing passes   door and window here save moonlight and starlight and the wind off the hill-top. Goodnight!" She passed out of the room with a glimmer and a rustle. The sound of her footsteps was like a stream gently away downhill over cool stones in the quiet of the night.

[…] Baccador si avvicinò allora agli Hobbit tenendo in mano una candela e augurò ad ognuno la buonanotte e un sonno tranquillo.
«Riposate in pace fino al mattino», disse. «Non temete i rumori notturni! Sappiate che nulla può attraversare porte e finestre e nulla penetra in questa casa, salvo il chiarore della luna e delle stelle e il vento della cima del colle. Buona notte!». Scomparve dalla stanza con un fruscio e un bagliore; il suono dei suoi passi era simile al fluire di un ruscello giù per i colli, fra pietre fresche, nella quiete della notte.

(J. R. R. Tolkien, The Lord of the Rings)

Una mattina, dopo una splendida nevicata, io scrissi a un tale, cui avevo qualcosa da comunicare, e nella lettera tralasciai qualunque accenno alla neve. La risposta che ne ebbi fu questa: "Posso forse prestare ascolto alle parole di un essere a tal punto insensibile da non dirmi nulla sull’impressione che produce in lui la neve? Mi dispiace veramente per la vostra anima!". Ben detto! Quest’uomo ora è morto, ma io non potrò mai dimenticarlo, anche per il piccolo episodio che ho narrato.

(Kenko, Ore d’ozio)


A un cronista che gli chiedeva un commento sulle impressioni a caldo dopo la vittoria di una tappa del primo giro d’Italia nel 1909, Luigi Ganna rispose:

L’impressione più viva l’è che me brüsa tanto ‘l cü!

Mica le dichiarazioni al cloroformio degli sportivi odierni…

 
Los argentinos son italianos que hablan español y se creen franceses.

Gli argentini sono italiani che parlano spagnolo e si credono francesi.

(Octavio Paz)

 


Detesto la voce di Mina nella recente pubblicità dei sughi Barilla (che, oltretutto, fanno schifo come la pasta): impostata, retorica, supponente. Insomma, estremamente irritante. Era proprio il caso di prestarsi?